Tra Gioiosa Jonica e Bianco la differenza la fa Loccisano

Il Gioiosa batte 2-0 il quotato Bianco e si qualifica pertanto al turno successivo di Coppa Calabria. Decisivo Mario Loccisano con la sua doppietta. Di seguito riportiamo l’articolo scritto da Domenico Agostini per “Il Quotidiano”.

GIOIOSA JONICA      2

BIANCO                      0

Gioiosa Jonica : Primerano 6,5, Albanese A. 6,5, Luca’ 6,5, Loccisano 7, Scali 6,5, Gerace 6,5, Fiumara (98) 6,5, Gargano 6,5, Albanese G.(96) 6,5, Minnella 6,5, Mazzone 6,5. In panchina: Longo, Prestia, Agrippa (99), Greco, Corsaro, Macrì (99). Allenatore : Mazzone 7

Bianco : Cotroneo 6, Strati 6, Gerace 6, Criaco F.(84) 6,5, Criaco F.6, Versace Leo 6, Versace B. 6, Commisso D.6, Maviglia 6,5, Commisso A.6, Accinni (96) 6. In panchina: Favasuli (96), Marte, Martinez, Stilo (97), Nirta, Lahal, Maviglia. Allenatore : Favasuli 6

Arbitro : Zangara di RC 5,5

Marcatori : 28′ pt e 5′ st  Loccisano

Siderno – Risultato che dà merito alla squadra di mister Mazzone, scesa in campo per portare a casa i tre punti. Niente da fare per il Bianco, ancora alla ricerca di uno schema che metta assieme le qualità tecniche dei propri giocatori che pur avendo speso molte energie per sfruttare le occasioni offerte da D.Commisso, Gerace e Criaco F. e A. Commisso, non è riuscita con l’attaccante Accinni a penetrare con incisività nell’area piccola.

Ha giocato meglio il Gioiosa con grande merito per Loccisano, centrocampista centrale e ottimo regista davanti alla difesa che ha sfruttato le fasce laterali per rafforzare la penetrazione nella difesa del Bianco che pure ha tenuto testa per tutti i 90 minuti ad un team che sembra aver trovato le “anime” giuste per dar vita ad un buon campionato.

I goal entrambi su punizione.

Amareggiata la tifoseria del Bianco che ha più volte sottolineato l’arbitraggio ritenuto non all’altezza.

Commenta